Vene varicose: Varici cause complicanze e cura

La dilatazione più o meno circoscritta della parete di una vena forma la Varice. Quando si presenta la Varice, la parete assume una forma assottigliata ed alterata, mentre la vena stessa risulta più allungata, tortuosa e le sue valvole risultano insufficienti. Spesso le zone anatomiche del corpo umano che frequentemente sono colpite dalla comparsa delle Varici sono: le gambe (vene varicose), l’ano (attraverso la comparsa di emorroidi) e l’esofago in casi di cirrosi epatica.

Comunemente con il termine “varici” si indica la presenza di vene varicose negli arti inferiori ove il sangue (che dovrebbe risalire per tornare al cuore), a causa dell’insufficienza valvolare e per la forza di gravità, più facilmente ristagna sollecitando la parete venosa e provocando cianosi ed edema della regione colpita. In genere le varici compaiono nell’età adulta o avanzata e più frequentemente nelle donne e sono normalmente provocate da:

  • Scarsezza costituzionale di tessuto elastico della parete venosa
  • Difetti delle valvole che dovrebbero impedire il reflusso sanguigno
  • Caducità neurovegetativa
  • Diversi processi patologici che impediscono il normale reflusso del sangue venoso.
varici alle gambe
varici alle gambe

 

Cause e sintomi delle Varici

Tra le cause più comuni della comparsa di varici ci sono anche la stitichezza e gli stati di gravidanza, in quanto l’utero gravido, cresciuto notevolmente di volume, comprime le vene iliache, tramite le quali il sangue del bacino e delle gambe fa ritorno verso il cuore. Le varici possono anche essere considerate una malattia professionale, dal momento che si verificano più frequentemente in persone costrette a restare lungamente in piedi. I sintomi iniziali sono rappresentati dall’ evidente disegno venoso che traspare dalla cute delle gambe e del gonfiore dopo una prolungata stazione eretta. Nei casi già avanzati, caratteristici sono i rilievi dovuti alle vene varicose, le chiazze bluastre, ecc.

Complicazioni delle Varici

Complicazioni frequenti sono: le ulcere varicose, spesso provocate dal comune gesto del grattarsi e che hanno scarsa tendenza alla guarigione; le emorragie (conseguenza di traumi del territorio sede della varice), che possono anche essere abbondanti. infine, facile é la formazione di trombi parietali, che per varie cause possono distaccarsi ed entrare in circolo formando gli emboli; questi ultimi, possono giungere ai polmoni o al cervello provocando gravi alterazioni, talora incompatibili con la vita.

Curare le Vene Varicose

La cura delle varici, nei casi iniziali, é igienico-profilattica (evitare di stare in piedi, portare la calza elastica, ecc.); nei casi avanzati, e importante il riposo a letto, con gli arti sollevati al di sopra della testa. In alcuni casi possono risolvere la situazione iniezioni sclerosanti, che chiudono il lume della varice, o addirittura l’intervento chirurgico, con asportazione della vena colpita.

Varicofix elimina le vene varicose

Varicofix è un complesso di ingredienti naturali che sono stati studiati ed uniti in un unico gel capace di eliminare le vene varicose e di prevenire la loro comparsa.

Il gel VaricoFix è un ottimo trattamento per guarire dal fastidioso e doloroso problema delle vene varicose e non solo, infatti VaricoFix:

  • Migliora la circolazione sanguigna
  • Riduce la pressione venosa
  • Agevola la guarigionedelle pareti delle vene
  • Riduce il gonfiore di gambe, piedi e mani
  • Riduce la stasi venosa
  • Riduce la permeabilità e la fraglità dei capillari
  • Risana le vene varicose

Autore: Carmen Vip

Esperta conoscitrice del benessere psico fisico dell' essere umano. Ama scrivere articoli sul benessere a 360°, salute, nutrizione, bellezza, per dare consigli gratuiti agli utenti del web