Tenere lontano i tumori con l’ alimentazione è possibile?

facendo una corretta alimentazione, possiamo prevenire il cancro, da sapere che senza l’ accrescimento dei vasi  sanguigni, i tumori non possono svilupparsi.

Le verdure a foglia verde, devono iniziare a far parte della nostra alimentazione, perché fanno molto bene al nostro organismo e in particolare la rucola, perché ha due  composti denominati Kaempferol e la quercina. Secondo alcuni esperti si è dimostrato che la rucola, previene il cancro ai polmoni, essa può essere usata in tanti modi o come insalata, o per condire pasta fredda .

Mentre la frutta fresca è anch’ essa un vero tocca sana per la nostra salute, come le banane che prevengono il cancro al seno, essa ha due composti denominati catechine e delfinidina, un ottimo consiglio è quello di mangiare mezza di essa come prima colazione.

Durante l’ anno, non è sempre possibile trovare verdure fresche, però ottime sono anche quelle surgelate, come la zucca che mantiene intatti i suo valori nutrizionali, essa è compostata da luteina e zeaxantina, e  limita il rischio di cancro al sistema linfatico.

Una buona spremuta di arancia o un qualsiasi altro agrume è efficace per la prevenzione di cancro esofageo, secondo alcuni studi è emerso che è proprio la buccia la parte più importante, quindi è consigliabile, dopo avere premuto l’ arancia, grattare all’ interno del succo anche un po’ di buccia.

Il salmone è un altro alimento molto sano per la nostra salute, ma ancor migliore è il calamaro, esso contiene molto omega 3, aiuta il cuore, ha anti antigenici e evitano lo sviluppo del cancro.  Per evitare troppe fritture è possibile mangiarlo anche saltato in padella con aglio, olio e prezzemolo, oppure farlo arrostito.

Utili contro il cancro, sono gli olivi d’ oliva, da ricordare che l’ olio ha contenuti polifenoli che cambiano a seconda dei livelli, infatti se il gusto è più forte essi avranno livelli alti. Abbiamo la possibilità di scegliere tra  tre diversi tipi di oli che contengono un livello elevato di polifenoli e sono : l’ olio Picual utilizzato in Spagna, l’ olio Moriaolo coltivato in Umbria e il greco chiamato olio Koroneiki.

Lascia un commento