Avvicinarsi all’ alimentazione crudista

Il crudismo è un ottimo modello alimentare, ma per arrivare ad essere crudista si deve fare un passo alla volta, altrimenti si può rischiare di cadere in effetti indesiderati troppo pesanti per il nostro organismo, che poi successivamente potrebbero farci cambiare idea su questo tipo di alimentazione.
Questa alimentazione ci permette di essere in contatto con la natura, facendoci sentire quella straordinaria sensazione di benessere di uno stile di vita sano, infatti oggi sempre più persone si informano su questo tipo di alimentazione per iniziare a nutrirsi in modo crudista.

Leggi tutto “Avvicinarsi all’ alimentazione crudista”

Miti da sfatare per un alimentazione corretta

Per una alimentazione corretta, in modo da stare bene e mantenerci in gran forma, è opportuno mangiare frutta e verdura, assolutamente è da evitare la carne rossa, i pub dove ti servono carne e le bevande tropo zuccherate, un buon esercizio fisico è sempre utile.

Il dr. Oz secondo le sue ricerche ha rivelato 4 miti fasi inerente alla dieta.

Leggi tutto “Miti da sfatare per un alimentazione corretta”

Proteggersi dagli agenti patogeni degli alimenti

la frutta e la verdura viene ogni giorno consumate in gradi quantità, ma un procedimento da fare assolutamente è quello di lavarle con molta cura, molte persone credono che quelle organiche non debbano essere lavate, ma è sempre opportuno risciacquarle.

La frutta e la verdura per essere coltivato senza l’ aggressione di insetti, vengono spruzzati su essi i pesticidi, assumere una picola dose di essi, non comporta nulla per il nostro organismo, ma se invece non si lavano bene, si potrebbe assumere un agente patogeno il quale è molto dannoso alla vita stessa.

Leggi tutto “Proteggersi dagli agenti patogeni degli alimenti”

Etichette nutrizionali nelle mense

L’Affordable Care Act, raccomandano le etichette del valore nutrizionale degli alimenti e a sua volte garantite anche dalla riforma sanitaria di Obama negli Stati Uniti e dall’inglese United Kingdom’s Responsibility Deal, sostenute anche e da  agenzie sanitarie, non tutti credono che tali sostenimenti siano davvero reali.

Infatti molti ricercatori, facendo indagini diverse del valore nutrizionale dei prodotti,   non tutti sono giunti alla stessa conclusione. Secondo alcune fonti, si è scoperto che all’ Università di Glasgow, sita in Scozia, i nutrizionisti etichettavano solo alcuni piatti per tutta la durata dell’ anno di lezione, mentre nel secondo hanno le etichette vennero fatte in maniera più grande e colorata, facendo rimanere senza parole chi era responsabile della mensa, perché vi è stato un notevole benefici circa il 33% di alimenti primari.

Leggi tutto “Etichette nutrizionali nelle mense”

Perchè il ristorante mette a rischio la salute a volte

Quando si esce fuori a cena non si devono trascurare alcune piccole verità nascoste del settore della ristorazione che ci potrebbero far cambiare il nostro modo di mangiare fuori casa. 1. Non tutti sanno, anzi forse nessuno, che il rischio di intossicazione alimentare aumenta dopo le 20.00.

Leggi tutto “Perchè il ristorante mette a rischio la salute a volte”

Alimentazione: mangiare cibo sano

Alimentazione


cioè il problema del mangiare: mangiare troppo o mangiare poco, mangiare bene o mangiare male. Se non si mangia non si vive, lo sappiamo tutti.
Ma ci sì può ammalare e morire anche se si mangia troppo o se si mangia poco e male.

http://www.newsbeast.gr/files/1/2013/03/11/mediterranea.jpg

Le statistiche non possono rivelare quanta gente si ammala perché mangia troppo; ci sanno dire però quanti si ammalano e quanti muoiono per scarsa nutrizione. E più facile stabilirlo perché la causa è terribilmente semplice: nei paesi poveri la gente (naturalmente quella più povera) non trova da mangiare a sufficienza. Si calcola che 795 milioni di persone soffrono la fame gravemente. I morti sono ogni anno oltre quattro milioni e di questi, nella sola India, due milioni circa sono bambini.

Leggi tutto “Alimentazione: mangiare cibo sano”

quante calorie bisogna assumere al giorno?



Una delle domande che più si pongono le persone in tema di nutrizione è quante calorie bisogna assumere ogni giorno per vivere in salute. Un adulto ha bisogno di 2500 calorie al giorno. Ma le necessità aumentano se si ha un lavoro molto faticoso o se si vive in un clima freddo. Un Eschimese ad esempio, consuma più energia (quindi più calorie) perchè vive in luoghi dal clima freddo, rispetto alle popolazioni che vivono in un paese con clima mite. Ciò non significa che egli dovrà mangiare di più; significa invece che dovrà scegliere quegli alimenti che contengono un maggior numero di calorie. Ma come si fa a sapere quante calorie ci sono in un bicchiere di latte o in una tavoletta di cioccolato? e soprattutto… come si fa a sapere quante calorie bisogna assumere ogni giorno?

Leggi tutto “quante calorie bisogna assumere al giorno?”

L’ acqua come elisir di lunga vita

Qual è il miglior elisir naturale per avere pelle più giovane e levigata, un corpo sano e asciutto e capelli più lucidi e splendenti? Semplicemente l’acqua. Bere almeno lt 1,5-2 al giorno di acqua vuol dire è una vera e propria terapia di benessere e bellezza.

Acquaacqua e ancora acqua. Vediamo in dettaglio i benefici di questa terapia del tutto naturale e salutare. Parlando di bellezza dei nostri capelli, l’acqua fresca come ultimo risciacquo lascia i capelli più lucidi, perché restringe la cuticola, in modo da lasciarla piatta e chiusa, così da renderli più lisci e luminosi. Inoltre doma i capelli ribelli, l’effetto crespo e aiuta nella messa in piega.

Leggi tutto “L’ acqua come elisir di lunga vita”

Carboidrati per combattere il cancro: è una bufala?

la maggior parte dei dietologi, dicono che i carboidrati fanno male e che fanno ingrassare, ma secondo alcune ricerche, si è costato che non tutti lo sono, infatti i Carboidrati Resistenti  lottano contro il cancro e il diabete.

Da evitare sono i carboidrati cattivi, contenuti  nel pane bianco, nella pasta, nel riso, nei dolci e negli snack, perché fanno alzare lo zucchero nel sangue, che a sua volta ci fa aumentare di peso e provoca infiammazioni. Mentre i carboidrati buoni, li possiamo prendere dai cerali integrali, i legumi e le verdure amidacee.

Leggi tutto “Carboidrati per combattere il cancro: è una bufala?”

Il benessere dato dal cioccolato

Se vale la regola per cui i cibi più buoni sono anche quelli che fanno più male, il cioccolato sembra essere l’eccezione che conferma la regola.

Ebbene si, il cioccolato, in un dosaggio corretto, arreca molti benefici alla nostra salute, in particolar modo alla nostra pelle. Vediamo di approfondire questo aspetto.

Leggi tutto “Il benessere dato dal cioccolato”

Tenere lontano i tumori con l’ alimentazione è possibile?

facendo una corretta alimentazione, possiamo prevenire il cancro, da sapere che senza l’ accrescimento dei vasi  sanguigni, i tumori non possono svilupparsi.

Le verdure a foglia verde, devono iniziare a far parte della nostra alimentazione, perché fanno molto bene al nostro organismo e in particolare la rucola, perché ha due  composti denominati Kaempferol e la quercina. Secondo alcuni esperti si è dimostrato che la rucola, previene il cancro ai polmoni, essa può essere usata in tanti modi o come insalata, o per condire pasta fredda .

Leggi tutto “Tenere lontano i tumori con l’ alimentazione è possibile?”

Vuoto allo stomaco? Scopri (e combatti) la falsa fame e scopri il piacere di un senso di sazietà naturale


Vuoto allo stomaco? Scopri (e combatti) la falsa fame e scopri il piacere di un senso di sazietà naturale


Carmen VipEsperta conoscitrice del benessere psico fisico dell’ essere umano. Ama scrivere articoli sul benessere a 360°, salute, nutrizione, bellezza, per dare consigli gratuiti agli utenti del web

La ‘falsa fame’ è caratterizzata dalla comparsa intermittente, a livello delle stomaco dei brontolii della fame. Essa va nettamente distinta dalla fisiologica presenza della fame vera.

Ecco come questa sindrome viene descritta in un testo di medicina interna cinese- lo Jingyue quanshu: “Quando c’è questa malattia si ha una sensazione di vuoto nell’addome, come se dentro non ci fosse nulla; pare che sia fame ma non è fame; pare bruciore, ma non è bruciore; pare dolore ma non è dolore. Si ha una sensazione di disagio al torace e al diaframma senza riuscire a definirla esattamente. Talvolta mangiando cessa per un poco, ma talaltra dopo aver mangiato i brontolii ricominciano, talvolta accompagnati da nausea e gradualmente iniziano dei dolori alla cavità gastrica.”

Secondo la medicina cinese la “falsa fame” costituisce una vera e propria sindrome, che può essere fatta risalire a condizioni di disequilibrio energetico diverse, ognuna delle quali richiede modalità specifiche di trattamento.

L’origine di questo disagio viene fatto risalire sul piano diagnostico alla presenza di uno dei seguenti quadri energetici: “calore allo stomaco”, “vuoto di stomaco”, “vuoto di sangue”.

Ecco una breve descrizione di queste sindromi che richiedono di essere diagnosticate in modo puntuale, al fine di scegliere a quale tecnica terapeutica (dietetica, agopuntura, fitoterapia) ricorrere per una rapida e risolutiva cura.

Calore allo stomaco

Segni e sintomi: la “falsa fame”, se è presente calore nello stomaco, è accompagnata da sete e desiderio di bevande e cibi freddi, sensazione di bruciore e dolore all’epigastrio, gonfiore e dolore delle gengive che talora sanguinano; rigurgito acido, stipsi, nausea e vomito, alito cattivo; la lingua ha una patina gialla, talvolta il polso è frequente.
Le cause più frequenti sono il consumo eccessivo di alimenti riscaldanti (fritti, cibi speziati…) e il troppo fumare a proposito, leggi qui come smettere di fumare per evitare di avere vuoti allo stomaco.
La terapia, finalizzata ad armonizzare lo stomaco e purificare il calore, è principalmente dietetica e di regolazione delle abitudini igieniche. Se questo non basta si dovrà ricorrere all’agopuntura, eventualmente associata all’assunzione di rimedi fitoterapici.

“Vuoto” di stomaco

Segni e sintomi: in questo caso la sensazione di “falsa fame” è accompagnata dalla sensazione di sapore insipido in bocca, disagio provocato da distensione all’epigastrio dopo aver mangiato; la lingua è lingua pallida, il polso è debole.
Le cause: questa sindrome compare dopo malattie protratte, come la febbricola da mononucleosi, o nelle diete mal condotte; nell’uno e nell’altro caso vi è un indebolimento dell’energia corretta dell’organismo (leggi anche aumentare le energie del corpo).
A scopo terapeutico occorre tonificare l’energia dello stomaco, ricorrendo a una alimentazione appropriata e all’agopuntura.

“Vuoto” di sangue

Segni e sintomi: la “falsa fame” in questo caso migliora dopo aver mangiato e quando sulla regione addominale alta si esercita una pressione con le mani o il massaggio; vi è anche inappetenza e desiderio di assumere alimenti caldi; le mani e i piedi sono freddi. La finta fame è accompagnata anche da viso “appassito” e labbra spente, palpitazioni e capogiri, sensazione di stanchezza. La lingua presenta un colorito pallido e il polso è sottile alla palpazione.
Le cause: questa sindrome si manifesta come conseguenza di una malattia che dura da molto tempo, quando ci si nutre prevalentemente di frutta e verdura – specie se cruda- con pochi cereali e proteine e anche se si abusa di alimenti come dolci, gelati e succhi di frutta.
La terapia è volta a rafforzare la funzione digestiva e risolvere la “falsa fame” con i disturbi associati. Si ricorre alla correzione dietetica e alla moxibustione; se questo non dovesse bastare, sarà necessario associare anche l’agopuntura e la fitoterapia.

 

Informazioni sull’Autore

Dott.ssa Caterina Martucci
Studio Agopuntura e Medicina Tradizionale Cinese

Fonte

Spuntini dietetici: sani e veloci per vivere bene

Sei a dieta e non sai cosa mangiare a metà mattina o a metà pomeriggio? stai cercando di tornare in forma perdendo quei chili di troppo che sai bene creeranno imbarazzo quando ti troverai di fronte alla prova costume? Non disperare! in questo articolo troverai tantissimi spuntini dietetici da mangiare senza avere i sensi di colpa. Fare uno spuntino dietetico non è solo una prerogativa che dovrebbe interessare soltanto a chi sta a dieta, ma dovrebbe essere l’obiettivo di chiunque. Infatti, anche se non si ha un peso eccessivo in questo momento storico, ciò non significa che a causa degli spuntini non dietetici che si fanno durante la giornata lontano dai pasti, non si possa ingrassare successivamente. Spesso ci viene voglia di fare uno spuntino, ma non sappiamo cosa prepararci e poi non vogliamo perdere troppo tempo nel farlo, il Dr. Oz e la sua dieta ci suggeriscono quali sono gli spuntini che possiamo mangiare senza badare troppo alla bilancia e che sono salutari per il nostro organismo.

Leggi tutto “Spuntini dietetici: sani e veloci per vivere bene”

Il biologico migliora la salute?

Il cibo biologico ha degli indubbi vantaggi per il benessere e salute del nostro corpo ma il vantaggio dell’alimentazione biologica è doppio, perchè tutela anche l’ambiente che ci circonda visto che sono coltivati con tecniche di agricoltura biologica mirata a offrire prodotti di qualità elevata senza uso di additivi chimici o tecniche “ammazza terreno”.

Vediamo dunque quali sono i vantaggi dell’agricoltura biologica e soprattutto dello stile alimentare che ne consegue e cosa significa cibo biologico.

Leggi tutto “Il biologico migliora la salute?”

addensanti: come funzionano e che influenza hanno sui cibi



Oggi giorno per migliorare alcuni alimenti vengono utilizzati gli addensanti alimentari, con essi vengono ottimizzate alcune caratteristiche fisiche del prodotto quali: aspetto, consistenza e stabilità nel tempo.

Molti alimenti come ad esempio i budini e le sottilette, gli yogurt e molti altri generi alimentari grazie agli addensanti ricevono quelle caratteristiche standard a cui siamo oggi abituati, quali viscosità e densità, differenziandoli quindi da un semplice intruglio inappetente.

Sono per lo più di origine naturale, ad oggi non si registrano rischi di natura tossicologica riconducibili alla loro ingestione, alcuni tipo lo Xantano (E415)  un polisaccaride che non viene digerito anche se senza grosse controindicazioni, se viene consumato ad alte dosi, può provocare flatulenza e gonfiore e in quelli maggiormente sensibili anche crisi d’asma, reazioni come allergie cutanee e allergie respiratorie.

Leggi tutto “addensanti: come funzionano e che influenza hanno sui cibi”

Benefici dell’ Ananas



Dall’aspetto esotico, allegro ed invitante, l’ananas è sicuramente uno dei frutti più amati e consumati al mondo. Di origine sudamericana, questo gustoso frutto è ormai coltivato, diffusamente, anche in Africa, Asia ed Australia, oltre che in Sudamerica. Portato e fatto conoscere in Europa da Cristoforo Colombo, è diventato uno dei frutti maggiormente presenti sulle nostre tavole.

Come la maggior parte dei frutti la sua polpa è costituita da una grande quantità d’acqua, pari al 90%, che lo rendono altamente dissetante, idratante ed ipocalorico. Ma le proprietà ed i benefici dell’ananas vanno ben oltre. A cominciare dalle proprietà digestive del gambo, che contiene una percentuale molto alta dell’enzima chiamato bromelina, la cui peculiarità, oltre ad essere un antinfiammatorio naturale, è proprio quella di favorire la digestione delle proteine complesse.

Leggi tutto “Benefici dell’ Ananas”

Le fibre della salute



il nostro organismo, per stare bene ed in salute, ha bisogno di fibre, anche se sono poco digeribili, ma dobbiamo pensare che sono indispensabili.

Le fibre, le possiamo trovare in molti alimenti vegetali, ma per essere più sicuri che ne assorbiamo le giuste dosi, possiamo prenderle attraverso alcuni ottimi integratori.

Leggi tutto “Le fibre della salute”

I lipidi fanno male ? parte seconda



Il consumo di acidi grassi, fa bene alla salute e specialmente a livello vascolare, perché danno fluidità permettendo un ottima funzionalità delle membrane cellulari. Le aree di instaurazione, danno alla molecola una capacità antiossidante, anche se in parte è buono, dall’ altra parte può costituire un problema per il veloce sviluppo della molecola, recando danni alla salute. Per questo motivo, è preferibile, non consumare molti acidi grassi polinsaturi, ma è preferibile assumere acidi grassi monoinsaturi.

Leggi tutto “I lipidi fanno male ? parte seconda”

I lipidi fanno veramente male ?


Per molto tempo, la categoria nutritiva dei lipidi, è stata riportata come un cibo non salutare, attribuendogli la responsabilità di causare malattie. Ma grazie ad alcune ricerche nel campo scientifico, è emerso che non è così, ansi l’ alimentazione ipolipidica è ottima e bisogna seguirla .
I lipidi, vengono catalogati come molecole, essi hanno poca solubilità in acqua e sono molto energetici, secondo il profilo biologico, infatti essi rivestono vari parti, da quello caratterizzato dalla buona membrana a quello di controllo come messaggeri biochimici. I lipidi li possiamo trovare quasi in tutti gli esseri viventi, piante e animali. La loro composizione è formata da atomi di carbonio e idrogeno.

Leggi tutto “I lipidi fanno veramente male ?”

I cibi salutari sono meno gustosi ?

Per molte persone, mangiare sano significa cibarsi di alimenti meno gustosi. Questo è opera di un sondaggio, fatta dall’ università di Kiel, con sede in Germania, divulgata a sua volta su Journal of Public Policy & Marketing, tale sondaggio afferma che nel momento in cui decidiamo cosa mangiare, il cervello cerca sempre i cibi che fanno più male alla salute.

 
Infatti alcuni esaminatori, hanno preso alcune persone e gli hanno posto d’ avanti alcuni tipi di yogurt, i quali erano differenti, alcuni contenevano zuccheri, altri grassi etc. e quindi si è riscontrato che venivano consumati i yogurt, che sono meno salutari, non ostante ci fosse stata un’ esibizione più dettagliata dei yogurt che sono più salutari. Niente la scelta è andata sugli altri, questo vuol dire anche, che le persone sono meno attenti a quello che mangiano.
Quindi con questi dati, vuol dire che molte campagne contro il sovrappeso e l’ obesità, non vengono prese in considerazione dalla maggior parte delle persone, bisognerebbe trovare campagne pubblicitarie che mostrino i cibi salutari, in un modo più delizioso, in modo da spingere essi a mangiare in modo più salutare.