Smettere di fumare: Con il mio metodo butterai le sigarette SENZA AIUTO

Intorno all’argomento smettere di fumare si è creato un business ancor più proficuo della stessa vendita di sigarette, l’unica differenza è che invece di guadagnare solo i Monopoli di Stato guadagnano anche altri soggetti che promettono metodi, ricette, farmaci e aiutini miracolosi per disintossicarsi dalla nicotina e buttare per sempre le sigarette in un cassonetto dell’immondizia.

Ti sembrerà strano ciò che sto per affermare, ma sono molte di più le persone come me che hanno smesso di fumare senza alcun aiuto esterno (Gratis) che quelle che hanno utilizzato rimedi contro la nicotina di ogni genere e vi sono riusciti.

Prima di dirti in modo assolutamente gratuito il mio metodo, quello con il quale ho smesso di fumare, vorrei parlare del vizio del fumo, della nicotina, degli altri metodi che vengono venduti per non essere più dipendenti dalla nicotina e che promettono in cambio di soldi di poter iniziare nuovamente a respirare a pieni polmoni liberamente e senza tossire a causa delle sigarette.

Smettere di fumare: perchè gli altri metodi sono dannosi?

Chiunque è un fumatore ha avuto nella sua vita almeno una volta la voglia di dire basta alla dipendenza da nicotina, per tornare a respirare, a gustare i cibi come una volta, a sentire gli odori, il profumo dei fiori o per qualsiasi altro motivo personale, familiare o di salute.

Chiunque ha cercato di togliersi il vizio, si è però imbattuto nei classici metodi per smettere di fumare tanto promossi dalle case farmaceutiche o da chiunque voglia guadagnare dalla dipendenza dei fumatori che hanno intrinsechi in loro stessi (i rimedi contro il fumo), delle barriere enormi per il fumatore. Qualunque metodo per smettere di fumare MENTE spudoratamente per evitare che tu riesca a smettere di fumare e rimanere un potenziale “cliente”.

Metodi per smettere di fumare e affermazioni negative

Le affermazioni che assumono una caratteristica di negatività nei confronti del fumatore voglioso di non comprare più le sigarette dal Tabaccaio sono tali per il semplice fatto che esse stesse vengono dette in quanto opinabili alcune e false altre. Per smettere di fumare è necessario far tesoro soprattutto di questo passaggio, perchè è come creare una barriera contro le classiche cose che sono da ostacolo al raggiungimento dell’obiettivo “Smetto di fumare da solo adesso e gratis”.

  • I primi giorni sono terribili!

Questa frase spesso ferma anche quelli che maggiormente avrebbero bisogno di togliersi il vizio della sigaretta, quelli che hanno problemi di salute e magari potrebbero morire anche solo per un altro tiro.

Eppure chiunque vende rimedi per smettere di fumare afferma che il periodo più difficile per riuscire a togliersi la sigaretta di bocca è proprio l’inizio della terapia.

Da ex fumatore ti dico che è FALSO

Chi sta scrivendo è una persona che ha fumato dall’età di 13 anni una quantità di sigarette che in base ai periodi, è variata da uno a due pacchetti al giorno. Quando ho avuto il desiderio di smettere di fumare ( ci sono riuscito per ben due volte da solo) ed ho iniziato il metodo per me infallibile, ero talmente contento di riuscire a non fumare che mi godevo ogni istante che passava… soprattutto nella prima settimana!

Per facilitare la comprensione di ciò che scrivo, cerco di esternare qui le sensazioni che ho provato quando mi sono trovato ad affrontare i primi 3 giorni senza assumere nicotina, la prima settimana e poi il primo mese.

La sensazione che ricordo, anche con piacere, è quella di essere intorpidito, come se fossi sempre in fase di risveglio anche durante il resto della giornata.

Forse proprio perchè quando ho deciso di smettere di fumare l’ho fatto perchè le mie motivazioni erano stare bene, smettere di puzzare di fumo di sigaretta, iniziare nuovamente a respirare bene ed affrontare con più fiato le partite di calcetto con gli amici. Forse è proprio questo che ha fatto si che io smettessi di fumare con successo…. anzi no! la motivazione reale la leggerai nel metodo per smettere di fumare tra poco.

In queste prime fasi, mi veniva voglia di fumare solo dopo aver bevuto il classico caffè al mattino, o dopo aver mangiato. Ne parlo dopo nello specifico, per adesso mi limito a dire che parliamo di pochi minuti al giorno con il desiderio di fumare, ed un giorno è fatto di 1.440 minuti. Insomma… paragonando pochi minuti di voglia di accendere una sigaretta con la totalità dei minuti a disposizione durante un giorno, mi sembra abbastanza fuorviante dire che i primi 3 giorni o la prima settimana da quando si decide di smettere di fumare sono TERRIBILI.




 

  • Aumento del nervosismo

Questa è un’altra affermazione negativa che può compromettere l’obiettivo “smettere di fumare” e onestamente non è del tutto vera. E’ vero che sono stati riscontrati aumenti di irritabilità e irrequietezza in alcuni soggetti che smettevano di fumare, ma è anche vero che a me non fumare non mi ha portato nervosismo, anzi… Sono venuto alla conclusione personale, che è proprio la sigaretta ad alimentare il nervosismo.

Con molta probabilità i soggetti che hanno provato crisi isteriche o sono diventati nervosi, con conseguente difficoltà a dormire e cali di concentrazione, NON HANNO SCELTO in modo PERSONALE di smettere di sfumacchiare ma sono stati obbligati a farlo. Il mio metodo per smettere di fumare vale solo per chi è consapevole in prima persona di volersi togliere il vizio di fumare.

E’ la sigaretta che porta il nervosismo! HO RAGIONE IO

La nicotina provoca danni al sistema nervoso dal primo giorno in cui si assume, danni che aumentano col passar del tempo e del numero di sigarette fumate. La nicotina, non fa altro che aumentare il passaggio della corrente tra un cellula nervosa ed un’altra, determinando uno stato di eccitamento del sistema nervoso (NERVOSISMO). Il sistema nervoso di una persona che fuma da anni, risulta assolutamente compromesso e si può passare da avere stati di semplice stress fino ad esaurimento nervoso totale.

Nervosismo e sigaretta diventano man mano un circolo vizioso compromettendo il sistema nervoso e serviranno solo cure e riposo per riportarlo allo stato naturale. Già la vita odierna aumenta lo stato di stress dell’individuo, se a ciò aggiungiamo il fumo della sigaretta, non faremo altro che accelerare il nostro cammino verso le case di cura per malattie mentali o verso la comparsa del Cancro.

sapendo questo adesso… Mi vien voglia di dire a tutti quelli che vendono rimedi per smettere di fumare, che non fanno altro che portare i fumatori verso un peggioramento della condizione fisica, quando affermano che NON è la sigaretta a portare il nervosismo bensì lo placa… FALSO.

 

Smettere di fumare: Effetti e benefici

Gli effetti benefici che porta al corpo umano la fine della dipendenza da nicotina e da tutte quelle sostanze tossiche e nocive presenti in ogni sua componente (filtro e cartina), sono davvero tanti. Ancor di più sono i vantaggi che si possono trarre dallo smettere di fumare nelle relazioni sociali, lavorative ed amorose.

Quando si smette di fumare si hanno questi benefici fisici tangibili:

  • Dopo 20 minuti
    La pressione arteriosa e la frequenza cardiaca tornano nella norma
  • Dopo 24 ore
    I polmoni cominciano a ripulirsi dal muco e dai depositi lasciati dal fumo
  • Dopo 2 giorni
    L’organismo si è liberato dalla nicotina e ricomincia a recuperare gusto e olfatto
  • Dopo 3 giorni
    Si comincia a respirare meglio e si recupera energia
  • Dopo 2-12 settimane
    La circolazione del sangue migliora
  • Dopo 3-9 mesi
    Il miglioramento nella respirazione si fa più marcato; tosse e sibili si riducono
  • Dopo 1 anno
    Il rischio cardiovascolare si è dimezzato rispetto a quello di chi continua a fumare
  • Dopo 10 anni
    Il rischio di tumore del polmone in molti casi è tornato pari a quello di chi non ha mai fumato o comunque è dimezzato (dipende da molti fattori, tra cui il numero di sigarette fumate e gli anni in cui si è fumato)

Schema tratto dal sito dell’AIRC

Lo schema dei benefici che ho avuto io smettendo di fumare è questo:

  • Dopo 20 minuti ero soddisfatto, stranamente calmo, non sentivo il solito senso di ansia che avvertivo poco prima.
  • Dopo 1 ora ero contentissimo, concentrato, respiravo meglio, non tossivo, non sentivo la puzza della sigaretta sotto al naso, avvertivo maggiormente i profumi, mi sentivo come appena sveglio ma con il cervello iperattivo e perfettamente funzionante.
  • Dopo 12 ore sono riuscito ad addormentarmi prima del solito, ho passato una giornata intensa di soddisfazioni e riassaporato il gusto del cibo genuino.
  • Dopo 1 giorno non credevo ai miei occhi! Sono riuscito a svegliarmi prima del suono della sveglia, ero stracontento mi sentivo super perchè ero riuscito senza alcun problema a NON fumare addirittura per un giorno!
  • Dopo 2 giorni mi sentivo nel pieno delle mie energie, ebbi un rapporto sessuale davvero soddisfacente ed anche la mia eiaculazione era di un bianco…vabbè
  • Dopo 3 giorni notai che quando salivo le scale nonostante il mio peso eccessivo non affannavo più, riuscivo a respirare meglio. durante la partita di calcetto i miei muscoli sembravano aver ritrovato una sintonia straordinaria con il mio cervello e tutte le attività motorie risultavano agevoli.
  • Dopo 6 giorni passai un week end con gli amici, solito tavolo di poker e birra a go go. tutti fumavano intorno a me e NON mi venne voglia di fumare neanche per un solo secondo! Inoltre non mi dava fastidio sentire la puzza di fumo, per me semplicemente non esisteva.
  • Dopo 7 giorni notai che i miei capelli, la mia pelle, i miei denti… erano migliorati a livello qualitativo. Un amico in palestra mi chiese se avessi fatto il trapianto di capelli!
  • Dopo 1 mese guardandomi alle spalle notai che la mia situazione relazionale, amorosa, lavorativa, economica, sessuale, era migliorata di molto!

Erano passati solo 30 giorni da quando avevo spento l’ultima sigaretta, eppure mi sembrava di NON aver mai fumato, mi sembrava di essere un uomo diverso e mi rattristai quando pensai ai miei 10 anni buttati a causa della sigaretta… non è solo una questione di respirare meglio, di saper respirare, inspirare, espirare… son cazzate queste! Chi decide di smettere di fumare cambia in modo drastico in meglio la propria vita presente non solo quella futura!

 

Come Smettere di Fumare Gratis e da solo

Ecco come ho smesso di fumare IO

smoking-951984_640

Come prima cosa per riuscire a smettere di fumare grazie al metodo con il quale ci sono riuscito io, devi essere consapevole di volerlo fare tu senza costrizione alcuna. Se hai problemi di salute e devi smettere di essere dipendente dalle sigarette urgentemente consulta il medico. Chiunque stia in situazioni di salute ottimali invece provi a smettere di fumare sfruttando il mio metodo, mi farebbe piacere che portasse la propria esperienza commentando questo articolo. Magari, monitorando giorno per giorno le sensazioni che realmente prova e le difficoltà che incontra realmente e non in base a stupide credenze.

Prima voglio spiegarti cosa c’è alla base del metodo e poi te lo spiegherò in modo schematico, dopo potrai decidere se provarlo  gratuitamente o andare a comprare qualche altro rimedio per smettere di fumare.

La frase magica

Alla base di questo metodo c’è una frase che per me è diventata magica e mi ha consentito di eliminare la dipendenza dalla nicotina.

“sono stato X tempo respirando bene posso farcela per altri 30 secondi!” 

Questa frase mi venne in mente così, all’improvviso, nessun rituale, nessun corso di PNL alla base della sua comparsa, solo due fattori:

  1. La determinazione a raggiungere l’obiettivo “smettere di fumare da solo e gratis”
  2. La consapevolezza che ogni istante trascorso senza accendere una sigaretta non deve essere sprecato, ma visto come un mini obiettivo raggiunto

Sembra facile… ED INFATTI LO E’!

Quando smisi di fumare per la prima volta, lo feci di mattina, andavo a lavoro, erano le 8.00 e già avevo fumato ben 5 sigarette! Camminavo verso l’ufficio, avevo solo 23 anni, e già a quell’ora del mattino avvertivo i seguenti sintomi e malesseri:

  • Nausea
  • Bruciore di stomaco
  • Mal di testa
  • irregolarità intestinale
  • Respirare affannosamente
  • difficoltà di equilibrio
  • Tosse
  • Decimi di febbre

 

Pensai… ho 23 anni o 87? Ma che mi sta succedendo? nell’esatto istante che pensai questa frase, mi accorsi che avevo in mano la mia 6° sigaretta ed ero sveglio solo da 1 ora e mezza!

Guardai la sigaretta e proprio in quell’istante passavo dinanzi ad un cassonetto dell’immondizia, presi il pacchetto dalla tasca, l’accendino… e gettai tutto il mio male li dentro.

E dopo? maturò la consapevolezza in me di potercela fare a smettere di fumare e senza volere inventai il mio metodo contro la dipendenza da nicotina.

Giunsi sul luogo di lavoro, dove risiedono delle abitudini per il fumatore difficili da sdradicare come prendere il caffè con i colleghi, fumare la sigaretta mentre si chiacchiera, uscire sul balcone a fumare una sigaretta nell’ora di pausa, nascondersi in bagno con l’aspiratore e fumare di nascosto…

Niente…

Nessuna di queste cattive abitudini quel giorno riuscì a scalfire la mia voglia di smettere di fumare. Mi venne il desiderio di accendere una sigaretta ogni volta, ma contestualmente pensai a quanto fossi stato male la mattina e iniziai a recitare la frase antifumo “sono stato 1 ora respirando bene posso farcela per altri 30 secondi!”, “sono stato 1 ora e 15 minuti respirando bene posso farcela per altri 30 secondi!”, “sono stato 3 ore respirando bene posso farcela per altri 30 secondi!” e via via col passar del tempo mi rendevo conto che recitavo sempre meno quella frase… sono stato 6 ore respirando bene, mezza giornata, 1 giorno, 1 settimana, 1 mese….  posso farcela per altri 30 secondi!

Ogni volta che recitavo quella frase, trovavo qualcosa nel quale impegnarmi che mi avesse dato una mano a non pensarci. Ripetevo a me stesso: Adesso faccio questa attività,poi nel caso dopo mi viene ancora voglia di fumare faccio altro fino a quando non mi esce dalla mente il desiderio di fumare.

 

Se sei entrato in questo articolo è perchè cerchi di capire come smettere di fumare. Abbiamo letto fino ad ora quali benefici si possono avere smettendo di fumare, quali effetti ha sull’organismo la dipendenza da nicotina e come è nato il mio metodo per riuscire a smettere di stringere tra le labbra una sigaretta fino alla morte. Adesso è giunto il momento di leggere il metodo…

 

Smettere di Fumare: Il metodo gratuito

Questo metodo è solo per chi non ha problemi di salute, ribadisco che per tutti quelli che hanno problemi di salute non sarò responsabile delle conseguenze e li invito apertamente a rivolgersi ad uno specialista.

  1. Crea una motivazione reale spiacevole e percepibile adesso
  2. Butta sigarette e accendino come rituale
  3. La frase antifumo
  4. L’alimentazione giusta
  5. Il monitoraggio della disintossicazione
  6. La consapevolezza di esserci riuscito

Crea una motivazione reale spiacevole e percepibile adesso

Molti credono che le frasi shock che compaiono sui pacchetti di sigarette, servano da deterrente all’acquisto. Questo è falso, servono solo ad aumentare la voglia di fumare e a mettere lo Stato e le ditte produttrici di tabacchi lavorati al riparo da cause legali. Queste frasi aumentano la voglia di fumare perchè allontanano il pericolo dal fumatore o comunque la percezione che lo stesso ha di quel determinato rischio per la salute. Insomma… forse pochi fumatori non hanno fatto a gara per acquistare tutti i pacchetti di sigarette con su scritto una determinata frase, quasi come si fa con le collezioni di figurine e giù di battitine tipo:

  • Io scelgo sempre di comprare i pacchetti con su scritto “il fumo nuoce alla salute del tuo bambino” (non ho figli! 😀 )
  • Io compro solo pacchetti di sigarette con scritto “il fumo passivo fa più male di quello attivo” (Per questo fumo attivamente! 😀 )

Battute a parte, la morte, il Cancro, o tantissime patologie piccole e medie che il fumo provoca sono percepiti come MALI LONTANI, quei cosiddetti malesseri che possono capitare solo agli altri e che ADESSO DI CERTO NON HO. Dunque… me la fumo un altra sigaretta poi smetterò!

Come creare una motivazione reale e vicina per smettere di fumare?

Devi creare un urgenza! Se ad esempio per abitudine fumi solo a partire dalle 10 del mattino o solo nel pomeriggio, perchè sai che ti da nausea fumare appena sveglio, è il momento di far venire quella nausea. Non servirà fumare 20 sigarette in un ora, basterà semplicemente aumentare la dose di un paio di sigarette rispetto al solito appena sveglio. Io di solito fumavo 2/3 sigarette, quella mattina ero a 6.

 

Buttare sigarette e accendino come rituale

Ti è venuto lo schifo di fumare? sei ancora vivo? bene… adesso devi assolutamente buttare tutto il kit per fumare nella spazzatura, sigarette, accendino, fiammiferi, ogni cosa riconducibile al vizio del fumo devi buttarlo.

Questo è più un rituale che una necessità perchè potresti ricomprare di nuovo tutto. Ma il gesto di buttare le sigarette e l’accendino nella spazzatura, spinto da una motivazione reale spiacevole e percepibile adesso  crea un immagine nella tua mente che ricorderai per sempre e ti aiuterà mentalmente a percepire in modo tangibile la tua voglia di cambiamento.

 

La frase antifumo

La frase anti fumo dovrai recitarla una sola volta alla comparsa del desiderio della sigaretta, contestualmente dovrai trovare qualcosa per impegnare la mente nei 2 minuti successivi alla comparsa del desiderio di fumare.

Qualunque cosa distolga la tua mente da quel pensiero va bene, preparare un te, spolverare, andare in bagno, cucinare, aggiustare il pc, mettere uno smartphone sotto carica… Come vedi sono attività non impegnative, attività che di solito facciamo con la sigaretta stretta tra le labbra.

 

L’alimentazione antifumo

Esistono degli alimenti che aumentano o abbassano il livello di nicotina nel sangue. Non è vero che è bellissimo fumare una sigaretta dopo aver preso un caffè, è la caffeina che essendo un alimento che abbassa il livello di nicotina nel sangue porta dopo averlo bevuto di riflesso ad aver voglia di fumare una sigaretta.

Basta conoscere ed evitare/sostituire gli alimenti che provocano crisi di astinenza da nicotina portando ad accendere l’ennesima bionda della nostra vita. Per conoscere i cibi che abbassano il livello di nicotina nel sangue, chiedi al tuo medico, a me è bastato sostituire il caffè con uno yogurt oppure mangiando un cornetto al bar.

Monitoraggio della disintossicazione

Tenere il monitoraggio della disintossicazione è importante perchè non fa altro che ingrandire la percezione dell’obiettivo raggiunto, facendo pensare in modo sempre maggiore a QUANTO SI PUO’ ESSERE STUPIDI BUTTANDO VIA UN ORA, UN GIORNO, UNA SETTIMANA, UN MESE SENZA AVER FUMATO NEANCHE UNA SIGARETTA, RIACCENDENDONE UN’ALTRA. Praticamente più tempo passa dall’ultima sigaretta accesa e più si appare stupidi agli occhi di se stessi e degli altri riaccendendone un’altra. Non si è solo stupidi… si rischia anche di diventare depressi, irritati, ansiosi, poco sicuri di se stessi…

Proprio così, perchè se durante questo metodo riprendi il vizio di fumare devi essere consapevole che rischi di avere questi effetti indesiderati:

  • Dopo 2 minuti ti sentirai un buono a nulla,sarai ansioso, le mani ti tremeranno, avrai le vertigini, puzzerai di fumo.
  • Dopo 1 ora penserai a quanto sei stato stupido, non riuscirai a essere felice per tutta la giornata e a fare le attività che hai sempre svolto durante il periodo senza sigaretta in bocca.
  • Dopo 12 ore sarai molto giù perchè ti sarai comprato un altro pacchetto di sigarette e ti sentirai stupido perchè hai buttato nell’immondizia un pacchetto di sigarette intero per credere a Benessere e Salute.
  • Dopo 1 giorno ti sveglierai di nuovo come una volta, ovvero con Nausea, Bruciore di stomaco, Mal di testa, irregolarità intestinale, Respiro affannato, difficoltà di equilibrio, Tosse, Decimi di febbre, E soprattutto ti sentirai un fallito!

 

La consapevolezza di esserci riuscito

Riuscirai a sconfiggere il vizio del fumo soprattutto grazie alla maturazione della consapevolezza di potercela fare. Proprio come è capitato a me, man mano che prendevo coscienza di poter essere in grado di vincere da solo ed in modo gratuito questa sfida, non mi accorgevo che nel frattempo ci ero riuscito, ero libero di respirare a pieni polmoni senza tossire e di vivere senza dare fastidio agli altri.

P.s.

Se conosci un fumatore e desideri fortemente che smetta di fumare, condividi questo articolo nella sua bacheca dei social network. Se sei tu un fumatore e vuoi smettere di fumare e stai bene in salute (per quanto possa stare bene un fumatore), prova questo metodo. se ti spaventa il primo step, quello dell’aumento delle sigarette al mattino passa al 2° step direttamente.

Mi farebbe piacere che se ci provi condividessi con me giorno per giorno il tuo risultato, non ti ho chiesto soldi, voglio solo che stai bene, ma la mia soddisfazione sarà saperlo!









13 pensieri riguardo “Smettere di fumare: Con il mio metodo butterai le sigarette SENZA AIUTO

  1. A volte mi sembra di impazzire, sono tentato spesso di smettere di fumare perchè le sigarette costano tanto. Fumo le rothmans che sono arrivate a costare ben 4,20 euro a pacchetto e con un pacchetto di 20 sigarette ci faccio a stento un giorno. Ho solo 31 anni, mi sento spesso male, ho provato con le sigarette elettroniche ma niente, ho provato con le gomme nicorette ma niente, mia madre mi ha consigliato l’agopuntura ma mi ha detto che costa 100 euro a seduta e onestamente se poi non riesco a smettere di fumare che si fa? Gia ho buttato circa 150 euro tra svapo e nicorette senza avere successo.

    Voglio provare questo metodo, grazie di averlo condiviso, ti tengo aggiornato.

    1. Ciao Andrea, grazie della tua testimonianza, spero davvero che proverai a smettere di fumare e soprattutto sarò lieto se ci aggiornerai passo passo. Saluti Carmen

  2. Anche io ho smesso da sola onestamente, non sono mai stata una grande fumatrice, di solito fumavo al massimo 5 sigarette al giorno e per questo credevo che fosse facile per me smettere di fumare. Non è stato così semplice come dite in questo articolo, ma credo di aver capito il senso. Voi parlate in modo da far sembrare la cosa facile cosi da poter dare fiducia alle persone che vogliono smettere, complimenti se è questo il fine!
    Saluti Rosa

    1. Ciao Rosa grazie del commento. In effetti abbiamo riportato un metodo spiegato da una persona che ha smesso realmente di fumare e traendo spunto da ciò che ci ha detto riguardo alle affermazioni negative che vengono fatte e che sono limitanti per chi vuole smettere di fumare, abbiamo cercato di rimarcare la cosa cercando di spingere i fumatori che ci leggono a considerare solo gli aspetti positivi.
      saluti Carmen

  3. Articolo molto interessante e ben fatto.Voglio provarci anch’io.fumo molto,poi ti faro’ sapere.
    Ma devo farti una critica spero costruttiva riguardante il sito. La grafica fa schifo ed inoltre,non so perche’ ma la scritta,cioe’ tutta la pagina e’ ballerina,sale e scende senza fermarsi.

    1. Ciao Luca, mi fa piacere se ci proverai, tienici informati. Riguardo alla critica è costruttiva e bene accetta, scriviamo per gli altri e dunque ci fa piacere considerare le critiche come consigli. Quando si dice grafica si è però troppo generici e spesso ciò che tu credi essere brutto è funzionale se sei più preciso accoglieremo il tuo consiglio. Il fatto che sballa è per le immagini del carousel di diverse dimensioni che cambieremo. Grazie di cuore.

  4. salve a tutti.
    Mi chiamo vito . Fumo e rifumo circa 20/25 sigarette al giorno.
    Avevo smesso per ben 3 anni poi sono stato uno stupido a ricominciare da un anno e mezzo.
    Ora voglio farcela a smettere perché non e posso più. Mi manca l’aria mi sale l’ansia…..
    Insomma mi sta distruggendo.
    Consigli?

    1. Ciao Vito, mi fa piacere che ci hai scritto. Come prima cosa ti chiedo: descrivici i tuoi stati d’animo quando non fumavi, le sensazioni che provavi, dicci in 3 anni se hai avuto sensazioni di benessere o no.
      Poi ricorda e spiegarci le stesse cose che ho appena elencato quando invece hai iniziato di nuovo a fumare.
      È importante questo passaggio.
      Saluti Carmen

  5. Ciao 😉 mi è piaciuto molto il tuo metodo di rimandare per 30 secondi, io e un mio amico abbiamo utilizzato un metodo simile e oggi festeggio due anni senza fumo, anche se la vera vittoria l’ho raggiunta dopo vari fallimenti e ricadute, solo dopo questi fallimenti avevo l’esperienza sufficiente per smettere 🙂

  6. sono di roma ma da poco vivo in un paesino di montagna in toscana . ho ricominciato dopo essere stato 68 settimane senza fumare. Causa grave malattia del gatto della mia fidanzata ho ripreso perchè lei piangeva in continuazione , mi svegliava piangendo a pranzo corsa dal veterinario tutti i giorni per 18 mesi …molto stress…sera pianto. Ogni paesino ha una ragazza diciamo diversamente normale. Chiaramente la matta del paese dove abita? accanto a me giusto bravi. Stalking da parte sua, rumori molesti tutte le sante notti.Tutti i giorni curo i polli e 8 gatti del padre di lei cosa che dovrebbe fare il fratello ma lui è impegnato a bere e a fumare…anche canne…altri problemi che ho nemmeno li racconto. Come cappero si fa a smettere? sono anche senza lavoro. I pro sono stati molti da 65 kg per 1.81 cm. sono arrivato a 98 kg un po sovrappeso ma facevo molto sport e tutti nemmeno mi riconoscevano per quanto ero migliorato. ora sto uno schifo. forse è più facile smettere di fumare che riconoscere di aver scritto articoli superficiali su come smettere. senza offesa ma alcuni hanno dei problemi che sicuramente le sigarette non aiuteranno a cambiarli ma di sicuro li aiuteranno a sopportarli. diciamoci la verità. chi ha fumato o chi fuma può capire. chi non ha mai fumato non può dire la sua

    1. Grazie della risposta Massimo. 68 settimane sono poche (meno di 1 anno e mezzo) per credere di essere riuscito a smettere di fumare. Il direttore dell’asl di Napoli un giorno mi disse che per ripulire il sangue da tutta la nicotina che hai messo in circolo hai bisogno di non toccare neanche una cicca per almeno 5/10 anni. Ciò lo dico perchè se non superi realmente questa fase non puoi considerarti fuori dal giro.

      ARTICOLO SUPERFICIALE

      Ognuno ha la possibilità di dire la sua ci mancherebbe, ma quando a farlo è chi “non è riuscito a fare una cosa, ha FALLITO” la cosa mi urta un po. Mi urta non per me, ma per le altre persone “ottimiste e che vogliono realmente smettere di fumare”. A QUESTE PERSONE non tollero che passi un messaggio NEGATIVO come il tuo, non permetterò mai a nessuno di dire “ai miei lettori” che non POSSONO FARE UNA COSA. Hai chiamato superficiale UNA STORIA DI UNO CHE C’E’ L’HA FATTA AL CONTRARIO DI TE, NON UN ARTICOLO.

      CHI FUMA PUO’ CAPIRE
      Ho fumato 1/2 pacchetti al giorno da quando avevo l’età di 13 anni… ed ho smesso di fumare.

      LE TUE CONVINZIONI NEGATIVE E INESATTE

      La nicotina “porta” lo stress NON lo toglie. Questa è UNA TUA SCUSA E DI QUELLI CHE NON RIESCONO A FARE UNA COSA COSI’ SEMPLICE come smettere di fumare. (LO RIBADISCO CON FORZA)
      questa è una fonte che avalla la tesi che il fumo porta stress e non il contrario http://www.igeacps.it/gestione-ansia/articoli/556-smettere-di-fumare-diminuisce-lo-stress.html

      Ricordati che la voglia di fumare è “temporanea”, FISSATELO NELLA MENTE PER SEMPRE e prova il rimedio, poi potrai parlare, prendila come una seconda opportunità invece di piangerti addosso e FAR DEL MALE GRATUITAMENTE ad altre persone che leggono.

      Nella vita sii positivo e forte, può mai essere CHE UNA SIGARETTA E’ PIU’ FORTE DI TE?

      Ciao da Roberto

    1. Luana ti faccio tantissimi auguri. Ti ricordo che sui pacchetti di sigarette in basso, è presente il numero di telefono gratuito per chi vuole smettere di fumare. Il testo recita così: n° verde 800.554.088 per smettere di fumare.
      Auguri, DAI CHE CE LA FAIII!!!

Lascia un commento