Attenzione all’ etichetta dell’ acqua confezionata

l’ acqua confezionata, cioè l’acqua che troviamo nelle bottiglie,  viene diffusa e disciplinata  sia a livello locale che nazionale, esse viene estrapolata sia da fonti sotterranee, sia da fonti pubbliche, sia da sorgenti ma comunque viene ispezionata  per evitare la possibilità di inquinamento. Tali fonti  vengono protette da vari elementi come, salvaguardia delle fonti,  osservazione della sorgente, osmosi inversa, filtrazione, micro- filtrazione, filtrazione a carbone,  attraverso i raggi UV, ozonizzazione, o attraverso altri processi efficaci.

Leggi tutto “Attenzione all’ etichetta dell’ acqua confezionata”

Fai la spesa ? cosa nasconde il supermercato ?

Molti supermercati nascondono molti segreti di cui noi, anche se esperti di edulcoranti, conservanti, additivi e ben attenti alle etichette dei prodotti che acquistiamo, ne siamo completamente all’oscuro.

Ma cerchiamo di capire meglio e approfondire dei piccoli segreti che ci aiutano a scegliere la genuinità di quello che mangiamo. 1. La linea del freddo. Spesso ci preoccupiamo di controllare soltanto la scadenza dei cibi, trascurando l’aspetto con cui si presentano.

Leggi tutto “Fai la spesa ? cosa nasconde il supermercato ?”

Sbadiglio: Ecco i 3 motivi per cui si sbadiglia


Dalla mattina alla sera, più volte al giorno. Quasi sempre con gusto e con un certo rilassamento conseguente. A volte con pesantezza, senza via d’uscita. Più o meno ci rendiamo conto che è un segnale di stanchezza ma non andiamo molto oltre.

Eppure sbadigliare non è solo una manifestazione di noia, sonnolenza o stanchezza. Per esempio, secondo uno studio dello scorso anno firmato dallo psicologo Andrew Gallup del Suny College di Oneonta (New York) si tratta di un meccanismo intelligente di raffreddamento del cervello. Insomma un processo di omeostasi, che ci consente di recuperare un equilibrio fisiologico. Altri studi ne sottolineano invece la funzione rispetto ai livelli di ossigenazione del sangue, l’utilità nella distensione dell’apparato respiratorio, nell’aumentare lo stato di vigilanza in certe condizioni e così via.

Leggi tutto “Sbadiglio: Ecco i 3 motivi per cui si sbadiglia”

Mal di Testa: Arriva l’App di Anircef


È stata realizzata da Anircef nell’ambito di una campagna di informazione su questo disturbo, spesso trascurato perché ritenuto «normale».


Il mal di testa è un disturbo molto diffuso e ha ricadute importanti sulla qualità di vita ma spesso non viene gestito correttamente perché è considerato “normale”.
Lo indicano i risultati si un’indagine condotta da GfK Eurisko e presentati in occasione della presentazione de “I mal di testa togliteli dalla testa”, la campagna di informazione e sensibilizzazione promossa da Angelini con il contributo scientifico di ANIRCEF, l’Associazione Neurologica Italiana per la Ricerca sulle Cefalee, avvenuta a Milano l’11 maggio.

Continua a leggere dalla fonte

8 persone su 10 dopo la chemio soffrono di questi disturbi

Orari fissi, cibi a temperatura ambiente e capi di cotone: come combattere i disturbi da chemio.

Contro la nausea sono di grande aiuto le spezie come lo zenzero fresco; e la curcuma
ALMENO 8 persone su 10 dopo la chemioterapia soffrono di nausea e vomito che possono accompagnarsi ad altri effetti collaterali come diarrea o stitichezza, stomatiti e stanchezza generale. Oltre alle terapie di supporto, è possibile controllare questi fastidiosi effetti collaterali anche grazie all’alimentazione, ma solo scegliendo i cibi giusti al momento giusto. Per esempio, pranzando sempre alla stessa ora ogni giorno oppure mangiando cibi a temperatura ambiente. Sono piccoli accorgimenti che possono aiutare a superare anche la tipica inappetenza che segue a nausea e vomito. Leggi dalla fonte

I sintomi del reflusso gastrico monitorati da uno studio


Lo studio, dal titolo “Examining the Benefit of RF Treatment (Stretta) of GERD after Sleeve Gastrectomy” (Esaminare i benefici del trattamento RF (Stretta) di MRGE (reflusso gastroesofageo) dopo una gastrectomia verticale), include 15 dei migliori programmi bariatrici negli Stati Uniti. Questo registro multicentrico studiera’ pazienti con MRGE documentata da un minimo di sei mesi dopo la gastrectomia verticale.

Lo studio si concentrera’ sul controllo dei sintomi di MRGE (qualita’ di vita, QV) dopo Stretta, con follow-up a sei, 12 e 24 mesi.

Leggi tutto “I sintomi del reflusso gastrico monitorati da uno studio”

Le allergie 2016 colpiscono prima


Gli starnuti, ma non per l’influenza. Il kit di medicine fazzoletti e collirio sempre sotto mano, ma non per i mali di stagione. Perché poi, al tempo delle maniche corte il 1° febbraio, parlare di stagioni non ha più troppo senso. E a rendersene conto per primi sono stati loro: gli allergici. Sentinelle involontarie del cambiamento climatico.

Leggi tutto “Le allergie 2016 colpiscono prima”