Il biologico migliora la salute?

cibo biologico benessere

Il cibo biologico ha degli indubbi vantaggi per il benessere e salute del nostro corpo ma il vantaggio dell’alimentazione biologica è doppio, perchè tutela anche l’ambiente che ci circonda visto che sono coltivati con tecniche di agricoltura biologica mirata a offrire prodotti di qualità elevata senza uso di additivi chimici o tecniche “ammazza terreno”.

Vediamo dunque quali sono i vantaggi dell’agricoltura biologica e soprattutto dello stile alimentare che ne consegue e cosa significa cibo biologico.

Cosa significa cibo biologico?

 

Spesso si tende a associare gli alimenti biologici con qualsiasi prodotto naturale perchè magari “integrale”, ma questo è errato. Infatti sono classificabili come cibi biologici tutti quegli alimenti che sono coltivati con un processo di agricoltura ecocompatibile. Nell’agricoltura biologica si nota l’assenza di utilizzo di prodotti chimici e additivi per la difesa dai parassiti e il nutrimento delle piante. Un prodotto biologico oltre a non subire questo tipo di interventi tossici e dannosi, viene coltivato in un terreno il quale viene rispettato con il NON utilizzo di disserbanti e prodotti chimici anche nei concimi.

Un terreno che permette la nascita di cibi che possono essere considerati biologici, viene coltivato con varie tecniche atte a non sfruttare il suolo in modo intensivo. Le tecniche di agricoltura biologica sono varie, citiamo tra le altre la rotazione delle colture, la piantumazione di alberi e siepi, la consociazione.

Gli alimenti biologici sono solo di origine vegetale?

Seppur sia luogo comune pensare a frutta e verdure quando si parla di cibi biologici, queste due categorie di alimenti non sono le uniche a poter essere considerate bio. Abbiamo voluto per prima cosa specificare cosa significa “cibo biologico” proprio per rimarcare il concetto che non si tratta di ogni cibo prodotto in natura, ma non si tratta esclusivamente di verdure. Esistono infatti anche gli allevamenti biologici, dove si producono carni e altri prodotti come a esempio formaggi, che possono essere considerati senza problemi cibi bio.

Anche negli allevamenti biologici così come nelle coltivazioni bio la differenza con un allevamento “normale” sta nel tipo di processo e nel rispetto di alcune regole fondamentali.

Ogni animale di allevamento deve essere nutrito con prodotti vegetali ottenuti con metodi biologici. Questi nutrimenti per gli animali possono facilmente essere reperiti presso la stessa azienda in quanto attua l’agricoltura biologica e si è certi della mancanza di sostanze chimiche negli alimenti del bestiame.

La superficie da destinare agli animali è un altro punto fermo dell’allevamento biologico. Infatti un numero eccessivo su una superficie non adeguata potrebbe non essere un buon habitat fisiologicamente parlando per l’animale da allevamento.
Alla base di questo ragionamento inoltre c’è il fatto che per normativa gli animali allevati biologicamente devono avere la possibilità di potersi muovere in modo naturale, così come avrebbero fatto se liberi e non costretti e accalcati in modo legato per evitare movimenti.

Il cibo biologico fa davvero bene?

Seppur i prodotti biologici possano costare un tantino in più, è utile acquistarli per crescere i componenti della propria famiglia in modo sano evitando o limitando il verificarsi di tantissime patologie. Il fatto stesso che non vengano utilizzati prodotti chimici, additivi e sostanze tossiche nella produzione di tali alimenti, deve di per se far pensare che mangiare in modo biologico sia sicuramente più salutare.

Cibo biologico vantaggi

Quali sono i vantaggi più nel dettaglio di una nutrizione biologica? Innanzitutto molte ricerche hanno dimostrato che i cibi biologici sono più ricchi di sostanze nutritive come la vitamina C, gli antiossidanti o i minerali. Sono completamente liberi da quelle tossine molto dannose per il cervello (neurotossine). Altri alimenti invece non ne sono privi perchè in agricoltura fu adottato un gas per distruggere i pesticidi, cosa ancora in uso in molte parti del mondo.

Grazie alla mancanza di tossine, si può affermare che alimentare i bambini con cibo biologico favorisce in essi la crescita e lo sviluppo celebrale, molto sensibile appunto alle tossine.

L’EPA, l’Agenzia statunitense per la Protezione dell’Ambiente, stima che i pesticidi inquinano la fonte idrica primaria di metà della popolazione americana. L’agricoltura biologica è la migliore soluzione al problema. Comprare biologico aiuta a ridurre l’inquinamento della nostra acqua potabile.






Autore: Carmen Vip

Esperta conoscitrice del benessere psico fisico dell' essere umano. Ama scrivere articoli sul benessere a 360°, salute, nutrizione, bellezza, per dare consigli gratuiti agli utenti del web