Faringe funzioni e anatomia

La Faringe è un canale a pareti muscolo-membranose situato immediatamente dietro le fosse nasali e la bocca. La faringe è un tratto dell’apparato digerente che in individui adulti misura circa 15 cm circa e si estende dalla
base cranica sino alla VI vertebra cervicale, continua nell’Esofago in questo suo decorso verticale dall’alto verso il basso si trova a immediato ridosso dei muscoli della regione prevertebrale del collo. La faringe ha la forma di una clava, con l’estremità rigonfia rivolta in alto.



Anatomia della faringe

Nel tratto superiore della faringe, detto nasale (rinofaringe) perché posto dietro le fosse nasali, sboccano le due coane (orifizi di comunicazione con le due antistanti fosse nasali) e le due trombe di Eustachio (canalini di comunicazione tra cavo faringeo e orecchio medio di ciascun lato).
Il tratto intermedio, detto orale (orofaringe) perché posto dietro la cavità orale, la faringe comunica con detta cavità attraverso le due fauci; mentre il tratto inferiore, detto faringeo perché situato dietro la laringe, è il più lungo ma anche il più stretto e si continua in basso con il canale esofageo.

Dal punto di vista strutturale le pareti del canale faringeo risultano costituite di tre strati:

  1. interno o mucoso
  2. intermedio o fibroso-elastico
  3. esterno o muscolare

La faringe è composta da 10 muscoli (5 per ciascun lato), di cui tre paia costrittori (restrittori) dell’interno canale faringeo, e due paia dilatatori ed elevatori. Il canale faringeo fa parte del lungo tubo digerente: per esso passano i bocconi (bolo alimentare) di Cibo masticato e deglutito, per discendere verso lo stomaco. Nella rinofaringe é frequente l’ipertrofia delle ghiandole adenoidi. Nella rinofaringe occupa grande importanza la patologia delle tonsille. Molto frequenti sono le varie forme di faringiti (faringite cronica e acuta) , come pure da ricordare sono gli ascessi faringei e retrofaringei.

 

Funzioni della Faringe

 

Funzione respiratoria

La faringe è ricoperta da mughi che sono in grado di depurare l’aria in transito dalle vie aeree superiori verso i polmoni liberandola dal pulviscolo atmosferico. Ciò significa che oltre ad avere delle funzioni digerenti è anche un valido filtro per l’apparato respiratorio umano. Oltre a ciò per quanto concerne la funzione respiratoria, la faringe è il tratto in cui l’ossigeno inspirato ed in viaggio verso i polmoni subisce un riscaldamento. Infine, un’altra funzione respiratoria e più che altro di difesa dell’apparato, è quella che vede le tonsille laterali della faringe bloccare i microbi e gli agenti esterni che vengono introdotti con la respirazione. Questo meccanismo di difesa della faringe è spesso causa durante i combattimenti tra microbi esterni e gli organi linfatici, di tonsilliti e mal di gola.

Funzione digerente

Per quanto riguarda la funzione digerente, la faringe ha la funzione di regolare la corretta introduzione del bolo alimentare proveniente dalla bocca verso il resto del tubo digerente. Nel palato molle sono contenuti muscoli che modificano l’apertura della gola durante l’atto della deglutizione e della respirazione consentendo il giusto transito verso lo stomaco del cibo e verso i polmoni dell’aria respirata.

Lascia un commento