Circolazione sanguigna

circolazione sanguigna

Nell’ apparato circolatorio, come si é detto, dobbiamo distinguere un centro motore, il cuore, dei vasi che da esso si dipartono, le arterie, dei vasi che ad esso giungono, le vene, ed una estesa rete di vasi capillari, i quali sono situati in tutti i tessuti e sono interposti fra le arterie e le vene; i capillari propriamente detti, infatti, non sono né arterie né vene, ma rappresentano la continuazione degli ultimi rami delle arterie ed a loro volta costituiscono l’origine dei rami venosi.


Nell’ uomo, come negli altri mammiferi, esiste una circolazione doppia completa si distinguono la grande circolazione o circolazione generale e la piccola circolazione o circolazione polmonare; ambedue queste sezioni dell’apparato circolatorio hanno come punto di partenza e di arrivo il cuore.
Come premessa per comprendere la circolazione del sangue, si deve brevemente ricordare che il cuore umano é diviso in due metà, destra e sinistra, le quali non comunicano direttamente l’una con l’altra; ciascuna metà é costituita da due cavità sovrapposte e comunicanti, l’una superiore denominata atrio e l’altra inferiore denominata ventricolo. Abbiamo perciò un atrio ed un ventricolo destro ed un atrio ed un ventricolo sinistro: dai ventricoli originano le arterie e negli atri sboccano le vene.

circolazione sanguigna
La grande circolazione inizia dal ventricolo sinistro mediante un grosso tronco arterioso, la aorta, la quale contiene sangue ossigenato perché passato attraverso la rete polmonare, cioé arterioso, e si distribuisce a tutto l’organismo mediante un notevole numero di rami collaterali. Questi ultimi, suddividendosi ulteriormente, si continuano a livello dei tessuti in una rete di sottilissimi capillari, nei quali il sangue contenuto cede l’ossigeno e le sostanze nutritizie ed assorbe l’anidride carbonica ed i cataboliti. Nell’attraversare i capillari il sangue cambia perciò la sua composizione chimica divenendo, da arterioso quale era, sangue venoso; anche il suo colorito si modifica: infatti mentre il sangue ossigenato è di un colorito rosso scarlatto, il sangue ricco di CO2 e di colore rosso-bluastro.
Dalle reti capillari prendono origine le vene, le quali, dopo essersi riunite in vasi di calibro maggiore, vanno a sboccare nell’ atrio destro del cuore in numero di tre: vena cava inferiore, vena cava superiore e seno coronario. La grande circolazione, iniziata dal ventricolo sinistro, si conclude nell’ atrio destro. Da questo ultimo il sangue venoso passa nei sottostante ventricolo destro: ha cosi inizio la piccola circolazione. Dal ventricolo destro si diparte infatti il tronco arterioso polmonare, il quale dividendosi in due arterie, destra e sinistra, giunge ai rispettivi polmoni ed ivi si ramifica. Le arteriole cosi originate si continuano con una ricca rete capillare contenuta nella parete degli alveoli polmonari a questo livello, data la sottigliezza del rivestimento dei capillari e degli alveoli, possono avvenire gli scambi gassosi fra il sangue venoso contenuto nei primi e l’aria contenuta nei secondi.

Nei polmoni avviene esattamente l’inverso di quanto abbiamo descritto nei tessuti periferici, nel senso che il sangue cede l’anidride carbonica ed assume, direttamente dall’aria degli alveoli, l’ossigeno. I capillari polmonari si riuniscono nel sistema delle vene polmonari, le quali in numero di quattro emergono dall’ilo dei polmoni, due a destra e due a sinistra, e vanno a sboccare nell’atrio sinistro del cuore. Si conclude cosi la piccola circolazione ed il sangue, di nuovo arterioso e cioè ricco di O2 e povero di CO2, passa nel ventricolo sinistro e ha inizio di nuovo la grande circolazione attraverso il sistema dell’aorta.
Per quanto riguarda i vasi polmonari, l’arteria polmonare, pur contenendo sangue venoso, si chiama arteria perché origina dal cuore, e l’inverso avviene per le vene polmonari, nelle quali il sangue ha tutte le caratteristiche del sangue arterioso, essendo ricco di O2 e presentando perciò un colorito rosso scarlatto.

 

Autore: Carmen Vip

Esperta conoscitrice del benessere psico fisico dell' essere umano. Ama scrivere articoli sul benessere a 360°, salute, nutrizione, bellezza, per dare consigli gratuiti agli utenti del web